TOP
WEBMAIL

24

Mag 2016

Categoria: Newsletter

 Dopo la disruptive week di Milano ci attende un altro evento legato ad un progetto innovativo: alla 16 IEEE International Conference on Environment and Electrical Engineering FLORENCE, ITALY, 7-10 JUNE, 2016 saranno presentati i risultati del progetto EPSEM.

Ancora sullo standard ISO 55000. Questa volta tocca alle Performance Evaluation.
Non solo asset management, anche energia - sicurezza e ambiente sono temi che ci stanno a cuore.

 

NOTIZIE FLASH

Ad Aprile Camperonline ha superato la quota di 20.000 fan sulla pagina facebook ed è già iniziata la stagione dei grandi eventi organizzati da COL.

Un invito a partecipare all'evento di fine progetto europeo CROSS (Citizen Reinforcing Open Smart Synergies) che si terrà  il giorno lunedì 30 maggio 2016 dalle ore 16:30 alle ore 18:30 circa.
L'evento sarà l'occasione per far conoscere alle Associazioni sul territorio le App sviluppate dalle ditte appaltratrici e soprattutto per invitarle a diventare fruitori attivi delle Applicazioni.
Net Surfing presenterà la sua WebApp clips.websrv.it con la testimonianza diretta dell'Associazione di volontariato con la quale si è collaborato.
L'evento avrà luogo presso l'Open Incet - Via Francesco Cigna 96/17 .

EPSEM

Dopo il workshop di presentazione di marzo al Politecnico di Torino, EPSEM (Energy Production System Executable Model) sarà presentato alla conferenza IEEE con una relazione dal titolo: An Optimization and Management Tool for Complex Multi-Generation Systems. EPSEM è una soluzione per la simulazione e l'ottimizzazione di un sistema dii produzione energia poligenerativo.
La soluzione è stata sviluppata nell'ambito del POR 2007-13 del Piemonte ed è stata realizzata con il concorso di risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), dello Stato Italiano e della Regione Piemonte. Al progetto, nato all'interno dei Poli d'Innovazione del Piemonte hanno partecipate le aziende Emisfera, Net Surfing, Hal Service e il Politecnico di Torino - DENERG.

Si è realizzato e sperimentato un modello software di un impianto per la produzione di energia, con l'obiettivo di ottimizzarne il funzionamento valutando l'impatto di variazioni di configurazione. Il modello fornisce una rappresentazione schematica dei componenti tecnologici dell'impianto e permette di simularne il funzionamento, in relazione a parametri fisici ed ingegneristici.

Principali caratteristiche:

  • Interfaccia utente web. L'interfaccia realizzata consente agli utenti di disegnare lo schema dell'impianto e di specificare le caratteristiche dei suoi componenti.
  • Reportistica. Il modello dell'impianto invia le configurazioni allo strato di business della soluzione, che esegue l'elaborazione e restituisce come risultato la simulazione dell'impianto stesso, che può essere visualizzata via web tramite tutta una serie di report e diagramm (e.g. Sankey diagram).
  • Interfaccia con i dati sul campo. E' stato realizzato un modulo che legge i dati dal campo che permette di alimentare il modello dell'impianto, sostituendo i dati di funzionamento teorici con i dati di funzionamento reale, letti dal campo.

Il prototipo software è stato testato nel caso di una poligenerazione contenente tre vettori energetici e diverse componenti, come mostrato in questa figura:

ISO 55000 - Performance Evaluation

Continuiamo a seguire il ciclo di Deming con le Performance Evaluation. E' necessario monitorare le performance sia degli asset che del sistema di gestione degli asset confrontandole agli obiettivi desiderati.

L'ISO 55001 richiede di specificare come dati o misure devono essere acquisiti assieme al metodo utilizzato per l'analisi, l'interpretazione e al formato del report da generare. Infine richiede che sia ben definita la lista di distribuzione del report.

L'ISO 55002 fornisce un elenco di fattori chiave da osservare. Le misure possono essere sia quantitative che qualitative e non solo di tipo finanziario.

Gli indicatori devono dare informazioni utili a determinare sia le aree di successo che quelle per cui è necessario un intervento correttivo.
E' importante ricordare che l'asset management è anche 'asset risk management' e quindi la misura del livello di rischio residuo per l'organizzazione è un'indicazione di successo dell'asset management.
La registrazione delle misure e l'analisi, la valutazione e la comunicazione costituiscono la cosiddetta 'informazione documentata'. Su base regolare l'organizzazione esamina e riferisce sull' efficacia del sistema, sul funzionamento dei processi. La metodologia da utilizzare è l'Audit Interno e un adeguato processo di revisione.
Lo standard del sistema di gestione della qualità ISO 9000 definisce una 'review' come un'attività svolta per determinare l'idoneità, l'adeguatezza e l'efficacia nel raggiungere gli obiettivi stabiliti. Anche l'ISO 55001 richiede una 'Management Review' ed elenca una serie di sottoclausole che devono essere prese in considerazione. Il modo più semplice per farlo è quello di inserirle tutte come punti all'ordine del giorno nella riunione della review e riportarli nel verbale. La Management Review è una grande opportunità per il Top Management per ottenere una concreta valutazione del sistema di gestione degli asset.

Volete approfondire le tematiche relative a sicurezza - energia - ambiente e i rispettivi standard ISO? Contattateci, possiamo essere d’aiuto direttamente e con i nostri partner.

 

Luisa Spairani
Amm. Delegato
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Net Surfing
Corso Vercelli, 332/P
10015 Ivrea (TO) - Italy
Mob. +39.348.8068750
Tel. +39.0125.252031
Web www.netsurf.it

Questo sito utilizza cookies
I cookie vengono utilizzati per migliorare i servizi che offriamo. Continuando la navigazione, l'utente accetta di ricevere tutti i cookie del nostro sito.