TOP
WEBMAIL

18

Ott 2016

Categoria: Newsletter

L'autunno si presenta carico di eventi e il primo cui siamo lieti di invitarvi si terrà il 19 Ottobre con una giornata interamente dedicata all'asset management.
Qualche aggiornamento sulla smart bench: la digital revolution é in corso, le smart city intese anche come senseable city stanno crescendo e lì la smart bench trova una sua collocazione come dimostrato sia a Trento durante la SMART CITY WEEK che a Torino nella Planet Smart Square, la prima piazza Smart d'Italia, in piazza Risorgimento, nel cuore di borgo Campidoglio, per Torino Living Lab.
Arrivano nuove proposte Net Surfing per soluzioni di Asset Management appositamente ritagliate per le PMI.
Analizziamo poi l'Industry 4.0 declinata con la manutenzione predittiva é dietro l'angolo.
Non solo asset management, anche energia - sicurezza e ambiente sono temi che ci stanno a cuore. Ricordiamo l'apertura del bando in Piemonte: dal 3 ottobre 2016: il bando finanzia la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI (non energivore) o l'adozione di sistemi di gestione dell'energia (SGE) conformi alle norme ISO 50001. Net Surfing offre supporto al bando.

 

NOTIZIE FLASH

INVITO A PARTECIPARE ALL'EVENTO INFOR EAM Mercoledì 19 Ottobre 2016 ore 10.00
ENTERPRISE ASSET MANAGEMENT :
NOTIZIE, AGGIORNAMENTI, METODOLOGIE E PROGETTI REALI

Net Surfing, partner di Infor, é lieta di invitarvi a partecipare a questo evento che ha l'obiettivo di offrire un'occasione di aggiornamento e di approfondimento sui temi dell'Enterprise Asset Management.

PERCHE' PARTECIPARE
Il valore della partecipazione all'evento consiste nella possibilità di un aggiornamento professionale, concentrato in un solo giorno, sui alcuni dei temi più caldi dell'Asset Management.
Si potrà quindi:

  • Ascoltare dalla viva voce di un Azienda (SAD Bolzano) i risultati di Business raggiunti e le speciali evoluzioni / applicazioni che sono state implementate nel progetto EAM.
  • Comprendere meglio l'evoluzione verso l'utilizzo delle soluzioni in Cloud
  • Comprendere l'impatto delle normative ISO 55000
  • Valutare l'applicabilità dell'Internet delle Cose al mondo dell'Asset & Facility Management
  • Sfruttare una eccellente occasione di Networking

LUOGO E DURATA DELL'EVENTO
L'Evento é organizzato nell'Hotel Cosmo Torri presso il complesso delle Torri Bianche di Vimercate.
L'inizio previsto é alle ore 10.00 del 19 Ottobre 2016.
E' poi previsto un Business Lunch a Buffet verso le ore 13.00.
Seguirà una sessione pomeridiana con chiusura alle ore 15.30.

PER L'ISCRIZIONE
Per iscriversi é sufficiente inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." style="color: #06f;">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Trento 10 - 15 Settembre - La Smart Bench Canavisia presente alla SMART CITY WEEK 2016 di Trento. L'iniziativa patrocinata da ANCI é dedicata ai cittadini e ha permesso di conoscere e toccare con mano i servizi e le iniziative innovative, facili ed intelligenti, che semplificano la vita.
Gli amministratori pubblici e chi lavora nella PA hanno trovato un luogo dove confrontarsi con esperienze di successo e di conoscere lo stato dell'arte in tema di ricerca, innovazione, imprese e startup per le smart city. Il confronto é avvenuto a livello europeo e internazionale con l'importante conferenza IEEE Second International Smart Cities Conference (ISC2 2016).

Con l'inaugurazione del 29 settembre del Quartiere Campidoglio, la Città di Torino ha scelto di avviare il primo Living Lab cittadino. Si tratta di una piazza progettata per diminuire i consumi, rispettare l'ambiente e avvicinare le persone ai temi della Smart City. Nella piazza sono presenti 2 Smart Bench piene di sensori!
Il nucleo centrale é costituito dal borgo storico, una porzione di spazio urbano che ha mantenuto l'aspetto di quartiere operaio di fine '800, con piccoli nuclei abitativi che formano una sorta di "villaggio nella città". La smart square

Asset Management Easy con Net Surfing

Nella nuvola Net Surfing é possibili usufruire di soluzioni semplici di gestione degli asset!
Abbiamo creato ambienti easyStart per sistemi informativi di manutenzione specifici per industrie meccaniche e automotive, in modo da offrire confiurazioni già strutturate e 'cablati' in grado di soddisfare le esigenze delle aziende che approcciano per la prima volta in modo moderno la gestione degli asset.
Contattateci per saperne di più.

Industry 4.0

Le nuove tecnologie digitali avranno un impatto profondo nell'ambito di quattro direttrici di sviluppo: la prima riguarda l'utilizzo dei dati, la potenza di calcolo e la connettività, si declina in big data, open data, Internet of Things (IOT), machine-to-machine e cloud computing per la centralizzazione delle informazioni e la loro conservazione. La seconda é quella degli analytics: una volta raccolti i dati, bisogna ricavarne valore. La terza direttrice é l'interazione tra uomo e macchina, che coinvolge le interfacce "touch", sempre più diffuse, e la realtà aumentata. Infine c'é tutto il settore che si occupa del passaggio dal digitale al "reale".

Questo trend non é semplicemente un aumento del livello di automazione industriale, ma soprattutto l'affermarsi di approcci radicalmente nuovi nello sviluppo, realizzazione e gestione dello stabilimento. A ciò si aggiunge la sempre crescente complessità di prodotto, che crea nuove sfide tecnologiche e organizzative ai metodi tradizionali di produzione.
L'asset management é un elemento chiave dell'Industria 4.0. Una volta limitato alla gestione della manutenzione e la riparazione di apparecchiature difettose, é ora proattivo e orientato al conseguimento di risparmi sui costi, miglioramento della redditività, migliori livelli di servizio per la soddisfazione del cliente, il miglioramento della salute, la sicurezza e le prestazioni ambientali; e l'aderenza alla responsabilità sociale dell'azienda. Focus speciale sulla manutenzione predittiva che, facilitata dall'integrazione con gli IOT di cui deve dotarsi una fabbrica intelligente, assume un maggior peso da canalizzare in un CMMS intelligente. Ci sono stati finora alcuni fattori limitanti:

  • Tempi, Metodi e Costi
  • Ridondanza e Invasività
  • Scelta del fenomeno obbligata
  • Limite del solo monitoraggio
  • Generazione di Big data nel caso di raccolta dati in continuum
  • Difficoltà a individuare fenomeni non noti a priori
  • Difficoltà a definire una proposta di manutenzione predittiva generalizzata
  • Difficoltà, per le aziende, ad adottare il "continuous improvement"
  • Revisione continua degli studi.

Eppure la manutenzione predittiva, con gli opportuni supporti informatici, consente di accedere ad informazioni utili per il business dell'azienda e di fare scelte strategiche in termini di scelta di ricambi, di tecnologie più appropriate, di piani di produzione più convenienti, etc.

Volete approfondire le tematiche relative a sicurezza - energia - ambiente e i rispettivi standard ISO? Contattateci, possiamo essere d'aiuto direttamente e con i nostri partner.


 
Luisa Spairani
Amm. Delegato
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookies
I cookie vengono utilizzati per migliorare i servizi che offriamo. Continuando la navigazione, l'utente accetta di ricevere tutti i cookie del nostro sito.